Come dormire bene? Ecco i consigli

Pubblicato il 20/04/2021 - Nella categoria Notizie di salute a cura di Teriaka.it

Una buona qualità del sonno influisce su quello che è il nostro stato di salute aumentando la concentrazione al lavoro piuttosto che a scuola, stimola il buonumore ed aiuta il mantenimento di un buon equilibro psicofisico. Una sonno  disturbato o ridotto a poche ore può influenzare in modo negativo l’intero decorso della giornata sia dal punto di vista psichico ci si sentirà infatti di malumore con malessere generalizzato e stati d’ansia sia da punto di vista fisico inducendo stanchezza svogliatezza e comunque difficoltà di concentrazione.
Per una buona qualità del sonno bisogna seguire delle piccole regole che possono senza dubbio aiutarci a vivere poi una giornata migliore.

Lo sport e la qualità del sonno

Lo sport sicuramente aiuta quello che è il nostro stato di salute e benessere, svolgere però sport molto intensi prima di andare a letto induce il rilascio nell’organismo di sostanze eccitanti come l’adrenalina che impiega varie ore per essere smaltita dall’organismo andando quindi ad interferire con un buon sonno ristoratore e soprattutto con la conseguenza che l’attività fisica stesa possa provocare insonnia. Per questo si consiglia sempre di effettuare l’attività almeno 4 ore prima di un allenamento. In ogni caso l'attività fisica deve essere sempre bilanciata alle nostre capacità fisiche e di allenamento, in quanto un'attività fisica regolare e non in orari serali facilita il sonno, mentre una troppo intensa e senza preparazione sufficiente può generare l'effetto opposto. Si può inoltre optare verso sport che invece possano andare a favorire il riposo notturno come ad esempio lo Yoga.

Sonno ed alimentazione: i cibi per dormire meglio

L’alimentazione influisce fortemente su quella che è la qualità del sonno, il pasto serale infatti dovrebbe essere un pasto light avendo attenzione ad evitare pasti troppo abbondanti che inducono una lenta e difficile digestione che andrebbe quindi a comportare disturbi del sonno. Oltre ad una cena light da farsi almeno 2 ore prima di andare a letto bisognerebbe inoltre evitare bevande a base di caffeina ed alcolici.

Integratori per dormire: i prodotti consigliati

Se queste semplici soluzioni da sole non dovessero bastare ci si può aiutare con segli integratori utili a ritrovare un sonno sereno e ristoratore. Ecco alcuni prodotti consigliati da Teriaka.it:

 Puressentiel Sonni Sereni Integratore Sonno e Risvegli Notturni

Puressentiel Sonni Sereni Integratore Sonno e Risvegli Notturni 30 Capsule

Integratore alimentare a base naturale con una miscela di oli essenziali, in particolare di lavanda vera per favorire l'attenuazione degli stati di ansia, il sonno e lo rilassamento in caso di stress. Formato 30 Capsule.

 Valeriana Dispert 45 mg Vemedia Estratto secco di Valeriana 30 Compresse Rivestite

Valeriana Dispert 45 mg Vemedia Estratto secco di Valeriana 30 Compresse Rivestite

Valeriana Dispert ha un blando effetto sedativo utile sia nei periodi di forte stress ed agitazione che per favorire il riposo notturno.

 Good Night Integratore Sonno e Risvegli Notturni 30 Compresse

Good Night Integratore Sonno e Risvegli Notturni 30 Compresse

Integratore per aiutare a prendere sonno e contribuire a un rilassamento ottimale migliorando la qualità del sonno e riducendo i risvegli notturni.

 Sedivitax Pronight Advanced 20 Bustine Integratore Sonno

Sedivitax Pronight Advanced 20 Bustine Integratore Sonno

Integratore alimentare che favorisce l'induzione del sonno e ne migliora la qualità.

Qualità del sonno: come scegliere il materasso

Anche l’ambiente della stanza può influenzare con il sonno giornaliero, cominciando dal materasso che deve antiallergico ed accompagnare bene la colonna vertebrale si consiglia quindi una sostituzione del materasso ogni 10 anni, per poi considerare anche la temperatura che non deve essere troppo calda, per una buona qualità del sonno basta una temperatura interna della stanza di 18-19 gradi. Inoltre bisognerebbe evitare l’esposizione alle luci blu che interferiscono con il ritmo circadiano del nostro organismo, quindi niente Tv o Telefono o Pc prima di andare a letto molto meglio una buona lettura rilassante.

Altri consigli per addormentarsi bene

Il tempo conta! Coricarsi e svegliarsi possibilmente sempre allo stesso orario crea una gusta routine che può essere molto utile per un sonno ristoratore, rispettare questa regola evitando lavoro o studio serale aiuterà il nostro orologio biologico portando ad un migliore stato di rilassamento e migliore qualità del sonno.