Sciatica: quali sono i sintomi? Come si cura?

Pubblicato il 12/05/2021 - Nella categoria Notizie di salute a cura di Teriaka.it

Spesso sentiamo parlare di sciatica/sciatalgia, termine che sta ad indicare un’infiammazione del nervo sciatico nervo (o ischiatico) più complesso e lungo del corpo umano, che è in realtà formato dall’unione di 5 nervi che congiungendosi all’altezza del muscolo piriforme e gluteo (parte bassa della schiena) e si dirama attraverso il bacino fino agli arti inferiori, gambe e piedi andando a garantire motilità e sensibilità all’arto inferiore.

Come riconoscere la sciatica

Quando si ha lo schiacciamento del nervo che può essere dovuto ad un’ernia del disco piuttosto che da una protrusione si manifesta l’infiammazione causa del dolore che si irradia lungo il percorso del nervo sciatico, partendo dal gluteo e dalla gamba fino al piede con un’entità, da lieve a molto forte, in genere si manifesta ad una sola gamba ma può irradiarsi verso entrambi i lati con un peggioramento del sintomo che può essere legato  al cambio di posizione (passaggio dalla posizione eretta a quella supina e viceversa) o movimenti improvvisi, passeggiate , starnuti, colpi di tosse etc.

I sintomi principali della sciatalgia

Dolore più o meno intenso che si irradia lungo le aree anatomiche dove passa il nervo sciatico.

  • Formicolio
  • Intorpidimento
  • Mancanza di sensibilità e forza a livello della gamba e del piede.

Qualora ci sia una grave compressione o una grave lesione del nervo o qualora non ci fosse una terapia adatta possono subentrare poi diverse complicanze quali:

  • Zoppia (camminata zoppicante);
  • Perdita di controllo sugli sfinteri anale e viscerale;
  • Totale assenza di sensibilità nell'arto inferiore interessato;
  • Intenso senso di debolezza lungo l'arto inferiore coinvolto.

In tutti questi casi è consigliabile consultare il medico:

  • Se il dolore è violento;
  • Se si protrae per quattro settimane;
  • Se è associato a un trauma, come un colpo o una caduta;
  • Se con il dolore si ha in concomitanza febbre o si dovessero presentare gonfiori/arrossamenti a livello della schiena;
  • In presenza di intorpidimento o dolore ai glutei, alle cosce, alla gamba o all’inguine;
  • Se si avverte bruciore durante la minzione o in presenza sangue nelle urine;
  • Se il dolore peggiora da seduti o provoca risvegli notturni;
  • Di fronte a una perdita di peso.

Prodotti consigliati per la sciatalgia

Ecco alcuni prodotti consigliati da Teriaka per combattere la sciatalgia:

Nexcare Cold Hot MAXI Comfort Cuscino Terapia Caldo Freddo 3m Italia 10x26,5 Cm

Nexcare Cold Hot MAXI Comfort Cuscino Terapia Caldo Freddo 3m Italia 10x26,5 Cm

Consigliato per coscia, ginocchio, caviglia, braccio e polso. Fornito con comoda fodera e sistema in velcro. Permette il facile posizionamento sulla parte da trattare. .

NEVRI 1100 Integratore Acido Alfa Lipoico 20 Buste

Nevri 1100 Integratore Acido Alfa Lipoico 20 Bustine

Integratore con Acido Lipoico Matris Retard ed L-acitil Carnitina utile in caso si nevriti .

 Momendol 12 Compresse Rivestite Naprossene 220 Mg

Momendol 12 Compresse Rivestite Naprossene 220 Mg

Momendol viene usato principalmente nel dolore lieve e moderato di cervicale e schiena ed in caso di dolori lievi e moderati quali dolore muscolare ed articolare, mal di testa, mal di denti e dolore mestruale. Momendol può essere utilizzato anche nel trattamento della febbre..

 Voltaren Emulgel 100g Diclofenac 2% Gel Crema Dolori Muscolari

Voltaren Emulgel 100g Diclofenac 2% Gel Crema Dolori Muscolari

Trattamento locale di stati dolorosi e flogistici dovuti a traumi o reumatismi delle articolazioni (tipo: osteoartrosi e artriti), dei muscoli (tipo: contratture o lesioni), dei tendini e dei legamenti (tipo: tendiniti).

Le cause della sciatalgia/sciatica

Le cause possono essere diverse, ecco le principali:

  • Ernia del disco
  • Protrusione discale
  • Degenerazione dei dischi intervertebrali
  • Stenosi del canale vertebrale
  • Spondilolistesi, cioè lo scivolamento di una vertebra sull’altra.
  • Frattura
  • Trauma Pelvico
  • Gravidanza: negli ultimi mesi di gestazione l’utero può assumere dimensioni tali da comprimere i nervi spinali

Si può prevenire il dolore al nervo sciatico?

Prevenire l’insorgenza del dolore al nervo sciatico non è sempre possibile però si possono usare una serie di accorgimenti tali da poter ridurre il rischio di insorgenza come esercizi specifici per rafforzare e allungare i muscoli dell’addome, dei glutei e della schiena ed uno stile di vita NON sedentario.

I consigli sono quindi quelli di:

  • Fare attività fisica;
  • Stretching e rafforzamento muscolare;
  • Mantenere il proprio peso ideale;
  • Mantenere una postura corretta;
  • Sollevare i pesi in modo corretto;
  • Una regolare attività fisica è un modo efficace per ridurre il rischio di sviluppare la sciatica.

Come si cura l'infiammazione del nervo sciatico

Il trattamento si attua mediante misure atte ad alleviare il dolore come l’applicazione di freddo (impacchi di ghiaccio) o calore (impacchi caldi) o l’uso di analgesici (come paracetamolo e FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) che possono contribuire a calmare il dolore. Così come anche Fisioterapia e stretching delicato. A seconda dei casi e seguendo il parere medico si possono utilizzare altre terapie farmacologiche con  farmaci atti a ridurre il dolore neuropatico o nei casi più gravi si può ricorrere alla terapia chirurgica.