Come eliminare la puzza di piedi?

Pubblicato il 26/07/2021 - Nella categoria Notizie di salute a cura di Teriaka.it

Con l'arrivo del caldo e delle belle giornate ecco che si presenta una problematica molto comune specialmente tra adolescenti e persone di sesso maschile ecco presentarsi la puzza dei piedi che con il suo odore pungente e sgradevole può rovinarci una bella giornata o una piacevole serata. Scopriamo quindi insieme come contrastare la puzza dei piedi e soprattutto anche da cosa origina la puzza stessa.

A cosa è dovuta la puzza dei piedi ?

L'odore sgradevole che viene emanato dai piedi (Bromidosi) è dovuto principalmente all'iperidrosi, ossia una sovrapproduzione di sudore da parte delle ghiandole sudoripare della zona plantare associata ad una maggiore proliferazione di taluni germi (come i batteri del genere Brevibacterium che nutrendosi di cellule morte della pelle, e residui di sporcizia producono sostanze dall'odore di formaggio, gli Staphylococcus epidermidis che emanano acido isovalerico sostanza maleodorante e i Propionibacteria responsabili della produzione di acido propionico,  dall'odore pungente come quello dell’aceto). Germi che a partire dalla metabolizzazione di lipidi cutanei, cheratina, e sudore sostanze quali ammine ed acidi grassi a catena corta e sollecitati e favoriti in una loro maggiore proliferazione dall'ambiente caldo-umido produrranno un odore maleodorante responsabile appunto della puzza dei piedi.

Quali sono i fattori che possono determinare un cattivo odore?

In effetti questa problematica non solo la riscontriamo nel periodo estivo (periodo durante il quale si accentua) ma è presente in tutti quei periodi o momenti che sono correlabili ad una maggiore sudorazione, fasi della vita come l'adolescenza o lo stato di gravidanza.

Vediamo i vari fattori quindi che possono influenzare ed indurre un cattivo odore:

  • Ansia e stress;
  • Utilizzo di farmaci (es. penicillina);
  • Stati patologici come ipertiroidismo o ipoglicemia;
  • Scorrette abitudini alimentari;
  • Assunzione di quantità maggiori di alcol o caffeina;
  • Assunzione di taluni alimenti come cipolla, curry, aglio che possono influenzare ed indurre un cattivo odore dei piedi;
  • Stato di Gravidanza;
  • Fase di adolescenza;
  • Trascorrere molto tempo in piedi con le stesse scarpe;
  • Predisposizione all'eccessiva sudorazione;
  • Concomitante infezione fungina, come il piede d'atleta.

Puzza dei piedi come risolverla?

Tenendo sempre presente che la migliore difesa dalla problematica del cattivo odore è sicuramente rappresentata in primis da una buona e corretta igiene personale quali sono gli  espedienti per cercare di risolvere ed arginare la problematica?

Effettuando un pediluvio ossigenante con prodotti specifici come Timodore Pediluvio.

Timodore Sali Ossigenanti Per Pediluvio Defaticante Rinfrescante 400 G

Timodore Sali Ossigenanti Per Pediluvio Defaticante Rinfrescante 400 G

Utili per contrastare il cattivo odore e ridurre il senso di stanchezza ed indolenzimento.

Utilizzare detergenti specifici e disinfettanti come Bromipod, Timodore ed effettuando un lavaggio accurato sia della pianta che delle zone del piede maggiormente sensibili quali gli spazi tra le dita e sotto le unghie poiché è proprio in queste zone che si accumulano più cellule morte di cui i batteri possono nutrirsi.

Asciugare con cura il piede dopo il lavaggio applicando anche deodoranti specifici per i piedi.

Ducray Hidrosis Control Crema Anti Traspirante Mani Piedi 50 Ml

Ducray Hidrosis Control Crema Anti Traspirante Mani Piedi 50 Ml

Indicata per l'iper-sudorazione di mani e piedi è una crema della linea ducray dermatologicamente testata dall'azione antitraspirante.

Sudorazione piedi: quando cambiare le scarpe?

Cercare di cambiare spesso le scarpe senza mai utilizzare scarpe troppo strette che non permetterebbero all'aria di circolare in modo adeguato e prediligere soprattutto scarpe aperte o in tela onde permettere una più facile evaporazione del sudore.

Se si utilizzano scarpe chiuse bisogna avere l'accortezza di cambiare i calzini/calze se è possibile anche più volte al giorno (sempre dopo accurato lavaggio) ed anche in questo caso bisognerebbe scegliere dei materiali naturali come il cotone da prediligere a tessuti sintetici.

Utilizzare Borotalco come quello utilizzato anche per il cambio dei neonati in quanto ha elevate proprietà adsorbenti si va quindi ad adsorbire il sudore riducendo l'umidità e di conseguenza una delle cause della maggiore proliferazione batterica.

Polvere deodorante indicata in caso di eccessiva sudorazione, macerazione e cattivo odore del piede.

Vitamindermina Polvere Assorbente Rinfrescante Deodorante100 G

Vitamindermina Polvere Assorbente Rinfrescante Deodorante100 G

Polvere Vitamindermina è la polvere talco ad azione rinfrescante indicata per l'igiene intima di tutta la famiglia.

Utilizzare paste all'ossido di zinco che grazie alle sue proprietà antibatteriche, antimicotiche può indurre riduzione della problematica.

Fare pediluvi giornalieri con bicarbonato può aiutare grazie alle caratteristiche antibatteriche del bicarbonato che per tale motivo può essere utilizzato anche nelle scarpe per sfruttare il suo potere disinfettante ricordando però in tal caso di gettarlo prima di riutilizzare la calzatura.

Utilizzare solette specifiche per prevenire il cattivo odore come quelle della DR.Ciccarelli in grado di rilasciare piacevoli profumazioni e di assorbire maggiormente il sudore.

Timodore Solette Igieniche Profumate Azione Igienizzante Deodorante

Timodore Solette Igieniche Profumate Azione Igienizzante Deodorante

Utili non solo a prevenire ed assorbire il cattivo odore, ma anche a facilitare la ventilazione dei piedi ed assicurando comfort e relax.

Levare le solette dalle scarpe e lasciare asciugare quando esse sono impregnate di sudore in modo da evitare che possano facilitare con l'ambiente umido la proliferazione batterica.

Utilizzare spray profumati da spruzzare all'interno della calzatura prima di indossarla.

Utilizzare una miscela di acqua e soluzione di perossido di idrogeno (acqua ossigenata) per farla basterà utilizzare 1 cucchiaino di acqua ossigenata al 3% da aggiungere ad a 1 tazza di acqua, la soluzione ottenuta va quindi massaggiata e strofinata con un batuffolo di cotone sui piedi così da eliminare i batteri responsabili del cattivo odore.

acqua ossigenata 10 VOLUMI in soluzione al 3% da utilizzarsi come disinfettante per escoriazioni, ferite e ulcere.

Acqua Ossigenata 10 Volumi 3% 200 G Marco Viti

acqua ossigenata 10 VOLUMI in soluzione al 3% da utilizzarsi come disinfettante per escoriazioni, ferite e ulcere.

Altri consigli per la puzza di piedi

Abbiamo poi i classici rimedi della nonna non sempre efficaci tra questi possono essere utili:

  • Il decotto di salvia dove in un litro di acqua si va ad immergere un ciuffo di foglie salvia, si porta quindi ad ebollizione e dopo aver fatto raffreddare la stessa si va a massaggiare e strofinare sui piedi con l'aiuto di un batuffolo di ovatta ben imbibito della soluzione o vaporizzarla direttamente mediante apposito vaporizzatore.
  • Altro rimedio è il pediluvio di thè nero per farlo basta immergere due bustine di the in mezzo litro di acqua, portare ad ebollizione per per 15 minuti, aggiungere la soluzione ottenuta all'interno di un contenitore con due litri di acqua fresca e quindi eseguire il pediluvio lasciando i piedi in ammollo per qualche minuto.